Cassazione penale Sez. II sentenza n. 10339 del 6 ottobre 1987

(1 massima)

(massima n. 1)

Il mancato versamento dei contributi previdenziali da parte del datore di lavoro, oltre il decimo giorno di scadenza del termine previsto entro cui deve essere effettuato a favore dell'Inps, integra il reato di appropriazione indebita. Infatti, titolare del diritto di proprietā di tale somma č il dipendente dal momento del pagamento del salario o dello stipendio fino a quello del versamento all'istituto previdenziale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.