Cassazione penale Sez. III sentenza n. 47730 del 15 dicembre 2003

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di abusi sessuali, ai fini della configurabilitÓ della diminuente del fatto di minore gravitÓ prevista dall'art. 609 bis, terzo comma, c.p. non pu˛ farsi riferimento esclusivo alla materialitÓ del fatto, come nel precedente assetto normativo, ma in proposito rilevano tutte le modalitÓ che hanno caratterizzato la condotta criminosa, ed il danno cagionato alla persona offesa soprattutto in considerazione dell'etÓ della stessa o di altre condizioni psichiche nelle quali questa versava al momento della commissione dell'abuso.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.