Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 8897 del 16 aprile 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

La pretesa di un amministratore di societÓ per azioni al compenso per l'opera prestata ha natura di diritto soggettivo perfetto, sicchÚ, ove la misura di tale compenso non sia stata stabilita nell'atto costitutivo o dall'assemblea, ne pu˛ esserne chiesta al giudice la determinazione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.