Cassazione civile Sez. II sentenza n. 281 del 14 gennaio 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

La costituzione coattiva di una servit¨ di passaggio, ai sensi dell'art. 1052 c.c., a favore di fondo non intercluso, postula la rispondenza della relativa domanda alle esigenze dell'agricoltura o dell'industria. Tale requisito perci˛ trascende gli interessi individuali e giustifica l'imposizione coattiva solo se rispondente all'interesse generale della produzione, da valutare non giÓ in astratto, ma con riguardo allo stato attuale dei fondi e alla loro concreta possibilitÓ di un pi¨ ampio sfruttamento o di una migliore utilizzazione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.