Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 10154 del 5 ottobre 1995

(1 massima)

(massima n. 1)

Il reato di cui all'art. 570, comma 2, c.p. costituisce fattispecie autonoma e non figura circostanziata rispetto a quella del comma 1 dello stesso articolo, per cui non č possibile operare il giudizio di comparazione ex art. 69 c.p.: ne consegue che la sanzione applicabile č sempre quella congiunta di reclusione e multa.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.