Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 3073 del 3 marzo 1990

(1 massima)

(massima n. 1)

Non tutti gli stati di tossicomania o di tossicodipendenza inducono un'alterazione mentale o psichica del soggetto che assuma, anche abitualmente, sostanze stupefacenti, ma solo gli stati di intossicazione cronica e gravi i quali, determinando una vera e propria condizione patologica psicofisica, alterano i processi intellettivi o volontari del soggetto, annullando o scemando grandemente la sua imputabilitÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.