Cassazione penale Sez. III sentenza n. 46710 del 22 novembre 2013

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di disciplina penale dei prodotti alimentari, la delega di funzioni pu˛ operare quale limite della responsabilitÓ penale del legale rappresentante della impresa solo laddove le dimensioni aziendali siano tali da giustificare la necessitÓ di decentrare compiti e responsabilitÓ, ma non anche in caso di organizzazione a struttura semplice. (In applicazione del principio, la Corte ha ritenuto corretta la decisione del giudice di merito che aveva escluso la rilevanza esimente di una delega di funzioni, conferita dal legale rappresentante di societÓ che gestiva unicamente tre supermercati dislocati in un medesimo e ristretto ambito territoriale, con riguardo al reato di detenzione per la vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.