Cassazione penale Sez. III sentenza n. 9184 del 28 novembre 1975

(1 massima)

(massima n. 1)

La questione di legittimitÓ costituzionale dell'art. 25 c.p., con riferimento all'art. 3 Cost., Ŕ manifestamente infondata, posto che la violazione dell'art. 3 Cost. pu˛ ravvisarsi soltanto quando, in difetto di una giustificazione del precetto ragionevole e desumibile da esigenze obiettive, la norma determina non consentite situazioni di privilegio o di svantaggio, e che siffatte situazioni non si possono verificare qualora il legislatore stabilisca minimi edittali delle pene al di sotto dei quali, nei confronti di tutti, Ŕ vietato di scendere da parte del giudice, ancorchÚ concorrano eventuali circostanze attenuanti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.