Cassazione civile Sez. III sentenza n. 1948 del 21 giugno 1971

(1 massima)

(massima n. 1)

Il provvedimento che conferisce esecutorietÓ al decreto ingiuntivo ai sensi dell'art. 654 c.p.c., in relazione alla funzione che esso adempie nella formazione del titolo esecutivo ha carattere dichiarativo-costitutivo e condiziona l'esistenza dell'azione esecutiva. Da ci˛ consegue che Ś giusta quanto si ricava anche dalla lettera del citato articolo Ś ai fini dell'esecuzione del decreto ingiuntivo, Ŕ insufficiente la sola menzione dell'avvenuta apposizione della formula esecutiva da parte del cancelliere, ma Ŕ necessaria altresý la precisa menzione del provvedimento che ha disposto la esecutorietÓ del decreto ingiuntivo.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.