Cassazione civile Sez. I sentenza n. 11241 del 30 luglio 2002

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di lodo arbitrale, l'attestazione che la deliberazione č stata adottata in conferenza personale di tutti gli arbitri e che, in ipotesi di omessa sottoscrizione da parte di arbitro dissenziente, questi non abbia voluto sottoscriverlo, benché costituisca — ai sensi del combinato disposto degli artt. 823, primo e secondo comma n. 5 e terzo, e 829, primo comma n. 5, del codice di procedura civile — requisito di validitā della pronuncia, non richiede formule particolari, essendo sufficiente che dal testo del provvedimento risulti, anche in modo implicito, l'osservanza di dette modalitā di deliberazione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.