Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 783 del 29 marzo 1999

(1 massima)

(massima n. 1)

La possibilitā del P.M. di proporre appello avverso la sentenza del Gip, prevista dall'art. 594 c.p.p., non esclude l'applicabilitā della disposizione di carattere generale contenuta nell'art. 569, primo comma, c.p.p., che prevede la facoltā di proporre direttamente ricorso per cassazione per la parte che ha diritto di appellare la sentenza di primo grado, salve le limitazioni previste dal terzo comma.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.