Cassazione penale Sez. V sentenza n. 10046 del 10 novembre 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di prove utilizzabili ai fini della deliberazione, (art. 526 c.p.p.) la distinzione tra prove acquisite in violazione ai divieti probatori, e perci˛ inutilizzabili ai sensi dell'art. 191 c.p.p. e prove acquisite senza l'osservanza delle formalitÓ previste dalle norme, e perci˛ affette da nullitÓ quando sono violate le disposizioni di cui all'art. 178, lettera c), c.p.p., opera anche rispetto alle prove acquisite nel dibattimento.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.