Cassazione penale Sez. V ordinanza n. 6229 del 11 febbraio 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

L'inammissibilitÓ della costituzione di parte civile, non fa venir meno la facoltÓ da parte del giudice di utilizzare, a norma dell'articolo 507 c.p.p., i testi contenuti nella lista della parte civile esclusa. Ed invero, il giudice pu˛ assumere anche prove che le parti avrebbero potuto chiedere e non hanno chiesto, quando risultino dagli atti e la loro assunzione appaia decisa in virt¨ del principio generale ispirato dalla ricerca della veritÓ al fine di pervenire ad una giusta decisione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.