Cassazione penale Sez. V sentenza n. 774 del 20 febbraio 1996

(1 massima)

(massima n. 1)

Il pubblico ministero č legittimato a proporre ricorso avverso il provvedimento di mancata convalida dell'arresto, sia per far valere l'illegittimitā della situazione derivante dall'ordinanza che incide sulla libertā personale dell'indagato, sia per evitare che, in tema di fungibilitā della detenzione, possa costituirsi, per eventuali reati precedentemente commessi, un'illegittima riserva di pena conseguente alla privazione della libertā personale senza titolo.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.