Cassazione penale Sez. III sentenza n. 1894 del 4 luglio 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

L'immobile sequestrato dev'essere restituito al legittimo proprietario anche quando sia stata emessa l'ingiunzione a demolire ex art. 7 della L. 28 febbraio 1985, n. 47, siano decorsi novanta giorni dalla sua notifica e sia stata accertata l'inottemperanza a tale ordine. Con l'acquisizione dell'immobile, da parte della pubblica amministrazione, infatti, si trasferisce lo ius possidendi, mentre la notifica del provvedimento di accertamento dell'inottemperanza all'ingiunzione a demolire, con la contemporanea o precedente individuazione delle aree di sedime e pertinenziali costituisce titolo per l'immissione in possesso e, quindi, per la traslazione dello ius possessionis. (Fattispecie relativa alla revoca del sequestro preventivo di un fabbricato ed alla conseguente restituzione dello stesso).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.