Cassazione penale Sez. V sentenza n. 886 del 17 marzo 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

La disposizione dell'art. 316, primo comma c.p.p., secondo cui il sequestro conservativo può essere disposto in ogni stato e grado del processo di merito, va intesa nel senso che la suddetta misura cautelare reale non può essere adottata nel corso delle indagini preliminari, né in quello del giudizio di legittimità. (Fattispecie nella quale è stata ritenuta dalla S.C. la ritualità del sequestro conservativo disposto dal giudice dell'udienza preliminare, sul rilievo che questa si colloca senza dubbio nella fase processuale).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.