Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 426 del 17 febbraio 1998

(1 massima)

(massima n. 1)

L'adozione del sequestro conservativo da parte del Gip nella fase delle indagini preliminari č esclusa secondo quanto implicitamente stabilisce l'art. 316 c.p.p. (che lo prevede in ogni stato e grado del processo di merito). La violazione di tale precetto non produce un vizio tale da rendere il provvedimento inesistente o abnorme. Il vizio che ne risulta va inquadrato nella categoria dell'annullabilitā, con la conseguenza che il soggetto che vi abbia interesse č tenuto a proporre richiesta di riesame ai sensi dell'art. 318 c.p.p.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.