Cassazione civile Sez. II sentenza n. 3318 del 6 aprile 1987

(1 massima)

(massima n. 1)

A norma dell'art. 840 c.c., la proprietÓ del sottosuolo spetta al proprietario del suolo, salvo che in senso contrario disponga lo stesso titolo di acquisto di quest'ultimo oppure che detta proprietÓ risulti spettare ad altri in base ad un titolo opponibile del proprietario del suolo, ossia per un negozio antecedentemente trascritto o per un fatto di acquisto originario. Tale fatto non pu˛ consistere nella mera situazione dei luoghi, come la esclusiva possibilitÓ di accesso al sottosuolo (nella specie una grotta) dal fondo altrui.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.