Cassazione civile Sez. II sentenza n. 3117 del 17 marzo 1995

(1 massima)

(massima n. 1)

L'iscrizione delle strade negli appositi elenchi (che richiede l'accertamento dell'uso pubblico e la sua destinazione alla funzione di collegamento di parti del territorio comunale), secondo la procedure prevista dalle leggi in materia, ha carattere meramente dichiarativo e non costitutivo, cosicchÚ l'iscrizione stessa crea una presunzione di appartenenza della strada all'ente cui essa Ŕ attribuita, presunzione che pu˛ essere vinta con la prova contraria della sua natura privata e dell'inesistenza di un diritto di godimento da parte della collettivitÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.