Cassazione penale Sez. II sentenza n. 3951 del 26 aprile 1993

(1 massima)

(massima n. 1)

╚ inammissibile il ricorso per cassazione proposto avverso la misura degli arresti domiciliari disposta, in sostituzione della pi¨ gravosa custodia cautelare in carcere, con sentenza di applicazione della pena su richiesta, qualora la pena patteggiata sia venuta a scadenza giÓ prima della discussione dell'interposto gravame, essendo venuto meno l'interesse all'impugnazione, che deve sussistere fino al momento della decisione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.