Cassazione penale Sez. I sentenza n. 6226 del 19 dicembre 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

Il tribunale del riesame, chiamato a decidere soltanto se, in ordine al reato per il quale Ŕ stata emessa l'ordinanza impugnata, siano ravvisabili gravi indizi di colpevolezza ed esigenze cautelari, non pu˛ statuire circa la configurabilitÓ o meno di una circostanza aggravante, salvo che da quest'ultima dipenda in modo specifico la legittimitÓ della disposta misura (come, ad esempio, qualora si faccia questione sul computo della pena edittale, in relazione alla disciplina dettata dagli artt. 278 e 280 c.p.p.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.