Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 40965 del 31 ottobre 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

In caso di trasgressione alle prescrizioni inerenti ad una misura cautelare diversa dagli arresti domiciliari, la sostituzione di tale misura con un'altra pi¨ grave, ai sensi dell'art. 276, comma primo, c.p.p., siccome non automatica ma subordinata ad un giudizio di valore che il giudice Ŕ chiamato a compiere, implica che una volta eseguito il relativo provvedimento si dia luogo all'interrogatorio di garanzia previsto dall'art. 294 c.p.p., a pena di perdita di efficacia della nuova misura. (Fattispecie in cui la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare Ŕ stata sostituita con quella della custodia cautelare in carcere per violazione degli obblighi inerenti alla prima misura ).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.