Cassazione penale Sez. V sentenza n. 982 del 22 marzo 1999

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di misure cautelari, la determinazione della durata delle stesse č necessaria solo nel caso in cui il provvedimento restrittivo venga emesso unicamente per tutelare la genuinitā della prova e non anche quando detta esigenza sia concorrente con quelle delle lettere b) e c) dell'art. 274 c.p.p., dal momento che sarebbe inutile prevedere un termine di scadenza qualora la misura dovesse comunque continuare ad avere applicazione per le ulteriori esigenze.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.