Cassazione penale Sez. V sentenza n. 2538 del 4 gennaio 1996

(1 massima)

(massima n. 1)

La legge n. 332/1995 è di immediata applicazione, poiché contiene una normativa di carattere processuale. Si impone pertanto l'annullamento con rinvio per nuovo esame dell'ordinanza di merito allorché la contestata sussistenza delle esigenze cautelari non risulti congruamente motivata alla luce della sopravvenuta novella legislativa.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 25 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.