Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 3160 del 10 ottobre 1992

(1 massima)

(massima n. 1)

In materia di difensori, la regola generale dettata dall'art. 102 c.p.p. Ś secondo cui, in caso di impedimento e per la durata di questo, il difensore pu˛ nominare un sostituto Ś si applica anche alla fase processuale di legittimitÓ, nell'assenza di specifica norma derogante. Presupposto per l'esercizio di detta facoltÓ Ŕ che sussista un impedimento del difensore e l'operativitÓ della designazione Ŕ condizionata alla sussistenza, in capo al sostituto, dei requisiti previsti dalla legge, tra i quali quello della iscrizione all'albo speciale delle giurisdizioni superiori.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.