Cassazione penale Sez. III sentenza n. 2815 del 11 ottobre 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

Nel caso di istanza di ammissione al gratuito patrocinio, la autocertificazione (e le indicazioni allegate) ha valenza probatoria ed il giudice non pu˛ entrare nel merito della stessa per valutarne la attendibilitÓ, dovendosi limitare alla verifica dell'ammontare dei redditi esposti. (In proposito la Corte ha ulteriormente osservato che ove all'esito delle verifiche da parte dei competenti uffici finanziari la autocertificazione risultasse menzognera vi sarebbero la revoca del beneficio e le conseguenze penali della operata falsitÓ).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.