Cassazione civile Sez. I sentenza n. 12187 del 1 dicembre 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

Per il disposto dell'art. 276 c.c. la legittimazione passiva nella azione per la dichiarazione giudiziale di paternitÓ naturale spetta al presunto genitore o ai suoi eredi, salva la facoltÓ di contraddire per chiunque vi abbia interesse. Conseguentemente, la dichiarazione giudiziale fa stato esclusivamente nei confronti del padre naturale, mentre l'identitÓ della madre si pone nell'ambito di tale giudizio come un accertamento di fatto che pu˛ essere compiuto anche in via incidentale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.