Cassazione penale Sez. I sentenza n. 723 del 8 marzo 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

Nella fase delle indagini preliminari, prima dell'udienza preliminare, l'incompetenza per territorio pu˛ essere rilevata dal giudice per le indagini preliminari ai sensi dell'art. 22 c.p.p., ma non pu˛ essere eccepita dall'indagato. Ne consegue che non rientra nei compiti del tribunale del riesame decidere questioni attinenti alla detta competenza, avendo il medesimo tribunale solo il potere di annullare, riformare o confermare l'ordinanza applicativa di misura cautelare, in relazione ai parametri di valutazione relativi alla sussistenza e gravitÓ degli indizi di colpevolezza, alle esigenze cautelari ed ai criteri di scelta fra le varie misure possibili.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.