Cassazione civile Sez. III sentenza n. 8379 del 17 agosto 1990

(1 massima)

(massima n. 1)

Nel caso di comunione legale del bene locato il recesso dal relativo contratto di locazione Ŕ atto di ordinaria amministrazione che pu˛ essere esercitato anche da uno solo dei coniugi comproprietari dell'immobile locato; l'altro coniuge, tuttavia, riveste la qualitÓ di litisconsorte necessario nel giudizio di rilascio ed Ŕ l'unico legittimato a far valere l'eventuale difetto di integritÓ del contraddittorio con intervento in causa o proponendo opposizione di terzo.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.