Cassazione civile Sez. I sentenza n. 9846 del 11 novembre 1996

(1 massima)

(massima n. 1)

La convenzione tra coniugi, che esprime l'opzione per la cessazione della comunione legale e per il correlativo passaggio alla separazione dei beni, esaurisce in se stessa quell'incidenza sul regime dei rapporti patrimoniali tra i coniugi che la qualifica come convenzione matrimoniale modificativa, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 163 forma costitutiva di cui all'art. 162 c.c. Tale non Ŕ, invece, considerabile la convenzione in virt¨ della quale avviene il passaggio dalla situazione potenziale di divisibilitÓ (conseguente al pregresso scioglimento) all'attualitÓ (derivante dal compimento della divisione) dell'attribuzione a ciascuno dei coniugi dell'esclusiva titolaritÓ di uno o pi¨ diritti o cespiti precedentemente comuni. Questa divisione non incide, infatti, su una situazione giuridica di comunione legale speciale (alla quale soltanto Ŕ riferibile la disciplina degli artt. 162 e 163 c.c.), che non esiste pi¨ nel momento in cui viene posta in essere la divisione convenzionale, alla quale, perci˛, torna applicabile la disciplina di forma e di sostanza che regola la divisione ordinaria (nella specie, i coniugi procedevano, con atto pubblico, allo scioglimento della comunione dei beni tra loro esistente; successivamente, con scrittura privata, il marito rinunciava ad ogni sua pretesa su un'azienda commerciale acquistata nel vigore del regime di comunione e, corrispettivamente, la moglie si obbligava a versargli una somma di denaro. La S.C., in applicazione dell'enunciato principio di diritto, ha affermato la validitÓ della seconda convenzione, che, non avendo carattere modificativo del regime patrimoniale vigente tra i coniugi, non necessitava della forma pubblica).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.