Cassazione civile Sez. I sentenza n. 15302 del 29 novembre 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

Per l'elezione e la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione di una societÓ cooperativa, Ŕ legittimo avvalersi, in sede di votazione, di schede prestampate contenenti i nomi dei candidati proposti dal consiglio uscente a condizione che tale modalitÓ di votazione non comporti lesione delle prerogative dell'assemblea circa le modalitÓ della votazione e che non risulti menomato l'esercizio del diritto di voto dei singoli soci. Detta menomazione non pu˛ dirsi verificata solo se, ai soci, sia espressamente attribuita, anche verbalmente, dal presidente dell'assemblea (ove una specifica disposizione statutaria non richieda forme diverse, e purchÚ l'attribuzione stessa risulti dal verbale) la facoltÓ di cancellare dalla scheda di voto i nominativi proposti per sostituirli con altri di proprio gradimento.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.