Cassazione civile Sez. I sentenza n. 15599 del 11 dicembre 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

La fusione per incorporazione tra societą di capitali, pur comportando effetti pił pregnanti di una semplice modifica dell'atto costitutivo, deve essere deliberata dall'assemblea straordinaria delle societą che vi partecipano, con le maggioranze all'uopo previste, e non all'unaminitą, a nulla rilevando che (come nella specie) lo statuto della societą incorporante preveda una clausola di destinazione di una parte degli utili in beneficienza, giacché tale clausola non incide sulla comunione di interessi creata col contratto sociale e non č idonea, in linea di principio, ad eludere lo scopo lucrativo perseguito dalla societą.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.