Cassazione civile Sez. I sentenza n. 12008 del 26 novembre 1998

(1 massima)

(massima n. 1)

La deliberazione assembleare societaria assunta, in seconda convocazione, non preceduta dalla verbalizzazione del mancato raggiungimento delle maggioranze richieste per la sua costituzione in prima convocazione, non puō essere considerata Ģinesistenteģ, ed infatti essa possiede tutti gli elementi per essere riconducibile al modello legale delle deliberazioni assembleari e per essere imputata alla societā nel cui ambito viene assunta, e pone solo problemi di validitā legati all'accertamento della maggioranza necessaria per assumere la deliberazione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.