Cassazione civile Sez. I sentenza n. 9719 del 23 aprile 2010

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di separazione fra i coniugi, la valutazione in ordine alle capacitÓ economiche del coniuge obbligato ai fini del riconoscimento e della determinazione dell'assegno di mantenimento a favore dell'altro coniuge non pu˛ che essere operata sul reddito netto e non giÓ su quello lordo, poichÚ in costanza di matrimonio, la famiglia fa affidamento sul reddito netto ed ad esso rapporta ogni possibilitÓ di spesa.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 25 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.