Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 721 bis Codice di procedura penale 2020

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

[Aggiornato al 30/06/2020]

Estensione dell'estradizione

Dispositivo dell'art. 721 bis Codice di procedura penale 2020

1. Ai fini della richiesta di estensione dell'estradizione può essere emessa ordinanza di custodia cautelare quando sussistono gravi indizi di colpevolezza.

2. L'esecuzione dell'ordinanza resta sospesa fino alla concessione della estensione dell'estradizione ed è revocata, anche d'ufficio, in caso di rifiuto da parte dello Stato estero.

3. Concessa l'estensione, su richiesta del pubblico ministero l'ordinanza di custodia cautelare è confermata ai fini dell'esecuzione, soltanto se, fermi i gravi indizi di colpevolezza, sussistono esigenze cautelari a norma degli articoli 274 e seguenti.

Spiegazione dell'art. 721 bis Codice di procedura penale 2020

L'estensione dell'estradizione consente di derogare al principio di specialità (v. art. 721), in quanto permette di estendere gli effetti di una precedente estradizione ad ad altri fatti commessi anteriormente alla già avvenuta consegna dell'interessato,

La norma in esame prevede che, ai fini della richiesta di estensione, può essere emessa ordinanza di custodia cautelare quando vi siano gravi motivi di colpevolezza, tutelandosi in tal modo la possibilità di dare effettivo corso all'estensione. L'esecuzione dell'ordinanza rimane infatti sospesa fino alla concessione dell'estensione ed è revocata, anche d'ufficio, in caso di rifiuto da parte dello Stato estero.

Per contro, una volta concessa l'estensione, l'ordinanza di custodia cautelare può essere confermata solo se, oltre ai gravi indizi di colpevolezza,la cui sussistenza era già stata valutata positivamente, sussistono le esigenze cautelari di cui agli articoli 274, e quindi in primis il pericolo di fuga, il pericolo che dal riacquisto della libertà del soggetto possa derivare un inquinamento probatorio o la commissione di nuovi reati.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.