Art. precedente Art. successivo

Articolo 595

Codice di Procedura Penale

Appello incidentale

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 595 Codice di Procedura Penale

1. La parte che non ha proposto impugnazione può proporre appello incidentaleentro quindici giorni da quello in cui ha ricevuto la comunicazione o la notificazione previste dall'articolo 584.
2. L'appello incidentale è proposto, presentato e notificato a norma degli articoli 581, 582, 583 e 584.
3. L'appello incidentale del pubblico ministero produce gli effetti previsti dall'articolo 597 comma 2 (1); esso tuttavia non ha effetti nei confronti del coimputato non appellante che non ha partecipato al giudizio di appello. Si osservano le disposizioni previste dall'articolo 587 (2) (3).
4. L'appello incidentale perde efficacia in caso di inammissibilità dell'appello principale o di rinuncia [589] allo stesso (4).

Note

(1) Si ritiene che l'appello del P.M. debba concludersi con una richiesta o di reformatio in pejus della sentenza di primo grado o, diversamente, di una modifica della sentenza nell'interesse della legge, il che può anche risolversi in un vantaggio per l'imputato; pertanto va considerato non ammissibile un gravame incidentale proposto solamente per confutare la linea difensiva formulata ex adverso e che si conclude con la richiesta di conferma della sentenza di primo grado [v. 594, 597 2].

(2) Mentre la norma, attraverso il richiamo all'art. 587, sancisce l'effetto estensivo in bonam partem dell'impugnazione, il principio del divieto di reformatio in pejus viene tenuto fermo nei confronti dell'imputato non appellante, verso il quale, quindi, non può agire il P.M. in sede di appello incidentale, perché manca quello principale. Ciò, ovviamente, se il coimputato resta estraneo al giudizio d'impugnazione.

(3) Dopo qualche iniziale oscillazione, la giurisprudenza di legittimità si è definitivamente orientata nel senso che il potere di proporre appello incidentale non spetta a chi è privo del potere di proporre quello principale (Cass. S.U. 23.7.1993 n. 7247). Ne consegue che nel giudizio abbreviato il P.M. non può produrre appello incidentale quando gli sia precluso quello incidentale a norma dell'art. 443, comma terzo.

(4) L'appello incidentale dipende da quello principale, per cui deve necessariamente investire unicamente i punti e i capi oggetto del gravame principale, risolvendosi, altrimenti, in una ingiustificata rimessione in termini della parte non tempestivamente appellante in via principale. Però può ammettersi una diversità di oggetto tra i due gravami nel senso che l'appello incidentale può riguardare anche punti della decisione rientranti nel medesimo capo oggetto della impugnazione principale ma da quest'ultimo non investiti.


Ratio Legis

L'appello incidentale, anche se proponibile da tutte le parti, costituisce nell'intenzione legislativa uno strumento processuale affidato al P.M. per indurre l'imputato a non presentare appello, ovvero a rinunciarvi per non correre il rischio di vedere riformata in peggio la propria posizione. Questa finalità deterrente e ritorsiva nei confronti di appelli, dilatori o ingiustificati, interposti da imputati, ha suscitato perplessità in dottrina, ma è stata più volte ritenuta dalla giurisprudenza non contrastante con i principi costituzionali.

Hai un dubbio su questo articolo?
Risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Testi per approfondire questo articolo

Le impugnazioni

Editore: UTET
Collana: Giuris. sistematica dir. penale process.
Data di pubblicazione: dicembre 2005
Prezzo: 90,00 -10% 81,00 €
Categorie: Appello
Argomenti trattati: l'impugnabilità oggettiva; l'impugnabilità soggettiva; la dinamica generale delle impugnazioni; l'appello; il ricorso per Cassazione; il giudicato penale; la riparazione dell'errore giudiziario; il "diritto" del contumace alla restituzione nel termine dopo la legge 60/2005. (continua)
L'interesse ad impugnare nel processo penale

Editore: Giappichelli
Collana: Procedura penale. Studi
Data di pubblicazione: aprile 2014
Prezzo: 43,00 -10% 38,70 €
Categorie: Appello, Cassazione

Questo studio intende fornire un nuovo paradigma d'indagine, in grado di guidare l'interprete attraverso i compositi passaggi in cui l'esame di ammissibilità deve dispiegarsi. Individuati i fondamenti dell'istituto, viene delineato un modello di giudizio, articolato in una parte generale e speciale. La prima è volta a porre in luce le scansioni in cui strutturare la diagnosi di ricevibilità dell'impugnazione, con particolare riguardo alle variabili da considerare e da... (continua)

L'appello penale nelle dinamiche giurisprudenziali

Collana: Il diritto presente
Data di pubblicazione: dicembre 2009
Prezzo: 34,00 -10% 30,60 €
Categorie: Appello

Il volume analizza l'istituto dell'appello nel nostro ordinamento processuale penale, soffermandosi sulle novità normative e sulle declaratorie d'incostituzionalità che negli ultimi anni ne hanno mutato la fisionomia. Dopo una breve disamina dei principi vigenti nel nostro sistema impugnatorio, l'opera ricostruisce le singole fasi nelle quali si articola il giudizio di appello, alla luce delle più recenti interpretazioni giurisprudenziali e dei più autorevoli... (continua)

Appello, ricorso per cassazione e revisione

Autore: Aprile Ercole
Editore: Giuffrè
Collana: Pratica giuridica. II serie
Data di pubblicazione: marzo 2013
Prezzo: 58,00 -10% 52,20 €

Il volume illustra dapprima le disposizioni generali sulle impugnazioni, soffermandosi sui provvedimenti impugnabili, i soggetti legittimati, l'interesse ad impugnare e l'inammissibilità dell'impugnazione, per poi analizzare nello specifico il ricorso per cassazione, l'appello e la revisione, mettendo in luce i più importanti orientamenti giurisprudenziali e la recente dottrina.

(continua)
Il processo penale d'appello

Autore: Pardo Ignazio
Editore: Giuffrè
Collana: Orientamenti di merito
Data di pubblicazione: luglio 2012
Prezzo: 50,00 -10% 45,00 €
Categorie: Appello

Grazie alle oltre 1.400 massime della giurisprudenza di legittimità e di merito, il volume intende fornire una guida per la soluzione delle problematiche connesse allo svolgimento del giudizio di secondo grado, orientando l'operatore nelle scelte e nelle opzioni possibili all'interno di un sistema la cui disciplina è essenzialmente di formazione giurisprudenziale. Proprio al fine di facilitare la ricerca e l'approfondimento, inoltre, sono state riportate tutte le parti delle... (continua)

L' appello nel processo penale

Editore: Giuffrè
Collana: Quaderni di Cassazione penale
Data di pubblicazione: dicembre 2008
Prezzo: 28,00 -10% 25,20 €
Categorie: Appello

Sommario

L'appello nella sua evoluzione storica - Le impugnazioni come rimedi giuridico-processuali - Appellabilità oggettiva e soggettiva - L'interesse a impugnare - Requisiti e presentazione dell'atto di impugnazione - Effetti dell'impugnazione e inammissibilità - Il giudice di appello: poteri di cognizione e di decisione - Lo svolgimento del giudizio di appello - Le impugnazioni per gli interessi civili.

(continua)
Codice di procedura penale. Rassegna di giurisprudenza e di dottrina
Impugnazioni. Libro IX (artt. 568-592)

Editore: Giuffrè
Collana: Rassegna Codice di procedura penale
Data di pubblicazione: marzo 2013
Prezzo: 160,00 -10% 144,00 €
Categorie: Appello, Cassazione

La nuova edizione dell'Opera fornisce una conoscenza approfondita degli istituti, delle questioni e delle soluzioni relativi al sistema processuale penale, in continua evoluzione e sempre più complesso, mediante un'esposizione sistematica degli orientamenti giurisprudenziali e della dottrina, che tiene conto delle numerose novelle legislative e delle pronunce della Corte costituzionale, che hanno contribuito a definire ulteriormente e in parte mutato lo stesso quadro processuale. In... (continua)

Impugnazioni penali. Assestamenti del sistema e prospettive di riforma

Editore: Giappichelli
Data di pubblicazione: settembre 2013
Prezzo: 40,00 -10% 36,00 €
Categorie: Appello, Cassazione

Il volume raccoglie scritti di impugnazioni penali, volti a fare il punto sugli odierni assestamenti del sistema e a delineare proposte di riforma dell'appello e del ricorso per cassazione. Nella prima parte trovano posto contributi che affrontano criticamente il divieto di reformatio in peius e le modifiche apportate dalla legge 20 febbraio 2006, n. 46 all'istituto della conversione del ricorso in appello e alle impugnazioni avverso la sentenza di non luogo a procedere. Particolare... (continua)