Art. precedente Art. successivo

Articolo 616

Codice Penale

Violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 616 Codice Penale

Chiunque prende cognizione del contenuto di una corrispondenza chiusa, a lui non diretta, ovvero sottrae o distrae, al fine di prenderne o di farne da altri prender cognizione, una corrispondenza chiusa o aperta, a lui non diretta, ovvero, in tutto o in parte, la distruggeo sopprime, è punito, se il fatto non è preveduto come reato da altra disposizione di legge, con la reclusione fino a un anno (1) o con la multa da trenta euro a cinquecentosedici euro (2).
Se il colpevole, senza giusta causa (3), rivela, in tutto o in parte, il contenuto della corrispondenza, è punito, se dal fatto deriva nocumento ed il fatto medesimo non costituisce un più grave reato, con la reclusione fino a tre anni [618].
Il delitto è punibile a quereladella persona offesa.
Agli effetti delle disposizioni di questa sezione, per «corrispondenza» s'intende quella epistolare, telegrafica o telefonica, informatica o telematica ovvero effettuata con ogni altra forma di comunicazione a distanza (4) (5).

Note

(1) Sono applicabili le sanzioni sostitutive previste dagli artt. 53 e segg., l. n. 689/1981.

(2) Importo incrementato a norma dell'art. 113, c. 1, l. n. 689/1981.

(3) La nozione di giusta causa non è fornita dal legislatore ed è, dunque, affidata al concetto generico di giustizia, che la locuzione stessa presuppone e che il giudice deve pertanto determinare di volta in volta con riguardo alla liceità -- sotto il profilo etico e sociale -- dei motivi che determinano il soggetto ad un certo atto o comportamento.

(4) Comma così modificato ex art. 5, l. 23-12-1993, n. 547. Cfr. anche d.P.R. 29-3-1973, n. 156 (t.u. delle disposizioni in materia postale, di bancoposta e di telecomunicazioni).

(5) È stato chiarito che, ai sensi dell'articolo in esame, deve considerarsi corrispondenza ogni comunicazione di idee, sentimenti, propositi o notizie svolgentesi tra due o più persone determinate, in modo diverso dalla conversazione in presenza, e che presenti i caratteri della personalità (nel senso che sia determinato il destinatario) e della attualità.


risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Testi per approfondire questo articolo

La minaccia. Contributo alla studio delle modalità della condotta penalmente rilevante

Editore: Aracne
Collana: «I libri» di archivio penale
Pagine: 320
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 18,00 -10% 16,20 €
Categorie: Minaccia

Il concetto di minaccia attraversa l'intera parte speciale del diritto penale. Assieme alla violenza, all'inganno e all'abuso, la minaccia costituisce infatti una delle più classiche modalità della condotta, ricorrente in svariate e centrali figure delittuose (ad es., violenza privata, rapina, estorsione, violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale). Per quanto il tema indagato sia classico, la prassi mostra non di rado incertezze interpretative sulla nozione... (continua)

Femminicidio

Collana: Le nuove leggi del diritto
Data di pubblicazione: dicembre 2013
Prezzo: 32,00 -10% 28,80 €

Il volume affronta sistematicamente le novità sostanziali e processuali introdotte dal decreto legge n. 93/2013, convertito nella legge n. 119/2013, in materia di pubblica sicurezza e violenza di genere. Oltre ad un commento dei plurimi ambiti d'intervento del Legislatore, l'opera si arricchisce di riflessioni interdisciplinari (psicologiche, sociologiche, criminologiche) a firma - fra l'altro - di Luciano Garofano, fra i massimi esperti di femminicidio e stalking. La diversa... (continua)

Diffamazione e legittimazione dell'intervento penale

Autore: Gullo Antonio
Editore: Aracne
Collana: «I libri» di archivio penale
Pagine: 232
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 14,00 -10% 12,60 €
Categorie: Diffamazione
La responsabilità giuridica per atti di bullismo

Collana: Focus
Data di pubblicazione: marzo 2014
Prezzo: 24,00 -10% 21,60 €

L'allarme dei mass media spesso "urlato" su quotidiani e periodici, non appare particolarmente efficace per far comprendere agli attori (bulli, genitori, insegnanti ecc.) l'estrema gravità del "bullismo" che è considerato ormai un problema di salute internazionale. L'atteggiamento nella valutazione di tali agiti, è spesso superficiale, sì da provocare una semplificazione ed una banalizzazione dei comportamenti devianti, causando conseguentemente la mancata presa... (continua)

Femminicidio

Autore: Russo Carmine
Editore: Giuffrè
Collana: Speciali. Il penalista
Pagine: 82
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 19,00 -10% 17,10 €

Sommario

La nuova disciplina dei reati di maltrattamenti, violenza sessuale, stalking e minaccia semplice. L'aggravante del reato commesso contro minori o donne in gravidanza. La misura di prevenzione per percosse e lesioni lievissime intradomestiche. L'allontanamento dalla casa familiare in flagranza di reato e l difesa della vittima nel procedimento cautelare. Il permesso di soggiorno per le vittime di violenza domestica.

(continua)
Le lesioni personali

Editore: Giuffrè
Collana: Diritto e procedura penale oggi
Data di pubblicazione: maggio 2013
Prezzo: 33,00 -10% 29,70 €
Categorie: Lesioni personali

Tra i temi trattati: La struttura del fatto tipico; Le tipologie di lesioni personali; Le lesioni dolose; Le lesioni personali colpose; Le lesioni personali non punibili; Lesioni come conseguenza di altro delitto; Le ipotesi speciali di lesioni personali: Le pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili. Lesioni personali gravi o gravissime a un pubblico ufficiale in servizio di ordine pubblico in occasione di manifestazioni sportive.

(continua)
L'assassinio di Meredith Kercher. Anatomia del processo di Perugia

Editore: Aracne
Pagine: 448
Data di pubblicazione: dicembre 2012
Prezzo: 25,00 -10% 22,50 €
Categorie: Omicidio

In una serie di agili volumi dedicati all'avventuroso mondo della cronaca giudiziaria viene presentata una Collana di antologie sugli episodi più enigmatici e più emozionanti dei grandi processi di ieri e di oggi. Di ogni processo abbiamo scelto una ricostruzione di cronaca, facendo precedere l'analisi dei risultati conseguiti da polizia giudiziaria e magistratura da opportuni scritti di cronaca e di informazione arricchiti da notizie e note esplicative e di ricostruzione... (continua)

Diffamazione a mezzo stampa e risarcimento del danno. Online, blog e social forum

Editore: Giuffrè
Collana: Fatto & diritto
Data di pubblicazione: marzo 2013
Prezzo: 55,00 -10% 49,50 €

Il testo affronta in modo analitico la diffamazione a mezzo stampa attraverso l'esame della dottrina e di numerose di decisioni di giurisprudenza, da quelle storiche alle ultimissime, precedenti fondamentali per il lavoro dell'interprete. Le novità intervenute ma soprattutto la rivoluzione mediatica in atto, che sta modificando profondamente il sistema di produzione delle informazioni e la struttura delle comunicazioni, ne hanno suggerito la terza edizione. Al volume, quindi, non... (continua)

Diritto penale. Parte speciale
I delitti contro la persona

Editore: Zanichelli
Pagine: 416
Data di pubblicazione: marzo 2013
Prezzo: 35,70 -10% 32,13 €
Delitti contro la sfera sessuale della persona

Editore: CEDAM
Pagine: 542
Data di pubblicazione: dicembre 2013
Prezzo: 39,00 -10% 35,10 €

Il volume affronta, in modo organico ed unitario, una materia ripetutamente modificata, soprattutto negli ultimi quindici anni.

Sono note le innovazioni dovute principalmente alla legge n. 66 del 1996 (in tema di violenza sessuale), alla legge n. 269 del 1998 (conosciuta come “legge contro la pedofilia”), alla legge n. 228 del 2003 (che ha apprestato misure contro la tratta di persone), alla legge n. 38 del 2006 (recante «disposizioni contro lo sfruttamento... (continua)