Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Ubi est verborum ambiguitas, valet quod acti est

Traduzione

Quando vi sia ambiguità nelle parole usate in un contratto, vale ciò che è stato realizzato

Spiegazione

La massima del giureconsulto Paolo, descrive il principio della conservazione degli atti giuridici: dice il codice civile che, nel dubbio, il contratto deve essere interpretato nel senso in cui può avere un significato e non già in quello in cui non ne ha alcuno.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Quando vi sia ambiguità nelle parole usate in un contratto, vale ciò che è stato realizzato"

  • Le regole del gioco. Itinerari giuridici della modernità

    Editore: Giuffrè
    Data di pubblicazione: ottobre 2014
    Prezzo: 18,00 -10% 16,20 €

    Il volume raccoglie una serie di saggi dedicati agli argomenti di cui l'autore si è occupato negli ultimi anni, prevalentemente l'interpretazione giuridica, le codificazioni, le proprietà collettive, il contratto d'opera e l'appalto. Il titolo è evocativo del significato che il diritto rappresenta nella vita degli uomini, dettando le regole di quello che potrebbe apparire come un gioco e che proprio attraverso tale identificazione è stato ampiamente tratteggiato... (continua)


→ Altri libri su Quando vi sia ambiguità nelle parole usate in un contratto, vale ciò che è stato realizzato ←