Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   PRIVACY

Brocardo

Divortium

Traduzione

Divorzio

Spiegazione

Nell'ordinamento italiano, il divorzio è stato introdotto (o meglio, reintrodotto) dalla legge 1 dicembre 1970 n. 898, poi modificata dalla legge 6 marzo 1987 n. 74. Esso implica la cessazione del vincolo coniugale, nei casi in cui il consensus fra i coniugi sia definitivamente venuto meno. Uno dei principi fondamentali del diritto romano, ancora attuale, stabiliva infatti che il matrimonio fosse fondato sul consenso: qualora fosse venuto meno il consenso, sarebbe venuto meno anche il vincolo coniugale. Nell'ordinamenro giuridico romano il divorzio era ammesso, anche quello unilaterale (detto anche ripudio). In età repubblicana, qualsiasi motivazione era valida per ottenere il divorzio consensuale, mentre il ripudio veniva accordato solo per giusta causa: in tal caso, il giudice aveva facoltà di punire con sanzioni pecuniarie il coniuge ritenuto colpevole della cessazione del vincolo coniugale.

Tag associati

Testi per approfondire "Divorzio"

  • Lezioni di diritto privato romano

    Autore: Petrucci Aldo
    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: maggio 2015
    Prezzo: 33,00 -10% 29,70 €

    "Pubblico il presente lavoro senza particolari pretese, se non quelle di essere uno strumento che possa in qualche modo agevolare gli studenti della seconda decade del XXI secolo nella comprensione di un fenomeno così importante, complesso ed affascinante come il diritto privato romano. Si tratta di una versione scritta delle lezioni di Istituzioni di diritto romano, che da quasi vent'anni tengo presso la Facoltà (ora Dipartimento) di Giurisprudenza dell'Università di... (continua)


→ Altri libri su Divorzio ←