Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 15

Costituzione

Dispositivo dell'art. 15 Costituzione

La libertà e la segretezza (1) della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili [616 ss. c.p.] (2).
La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge [248, 254, 266, 271 c.p.p.] (3).

Note

(1) Libertà e segretezza costituiscono un'endiadi: non può aversi effettiva libertà di comunicazione se non ne è garantita la segretezza.
(2) Questa libertà implica il diritto di ciascuno di comunicare con altri senza che terzi possano ingerirsi in tale comunicazione. A differenza di quanto previsto dall'art. 21 Cost., ai sensi del quale la libertà di pensiero è garantita come diritto di comunicare nei confronti di un destinatario non determinato a priori, nella disposizione in commento si tutela ogni comunicazione con un destinatario determinato (lettera, telefonata ecc). A livello comunitario la libertà in esame è contemplata dall'art. 7 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea.
(3) L'ultimo comma introduce una riserva assoluta di legge ed una riserva di giurisdizione. Le ipotesi più frequenti di limitazione della libertà e della corrispondenza sono le intercettazioni, telefoniche o di altre forme di comunicazione, per le quali il codice di procedura penale appresta una specifica disciplina (266 ss. c.p.p.). A differenza della libertà personale (13 Cost.) e di domicilio (14 Cost.) per la libertà di comunicazione non è ammessa la possibilità di limitazioni da parte dell'autorità di pubblica sicurezza.

Ratio Legis

La tutela della corrispondenza e della comunicazione si giustificano in quanto esse costituiscono forme di espressione della libertà personale (13 Cost).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica.
N.B.: è possibile inviare documenti o altro materiale allegandolo ad una email da inviare all'indirizzo info@brocardi.it indicando nell'oggetto il nome con il quale si è richiesto il servizio di consulenza

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!