Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 528 Codice di procedura penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n.477)

Lettura del verbale in camera di consiglio

Dispositivo dell'art. 528 Codice di procedura penale

1. Qualora sia necessaria la lettura del verbale di udienza redatto con la stenotipia ovvero l'ascolto o la visione di riproduzioni fonografiche o audiovisive di atti del dibattimento, il giudice sospende la deliberazione e procede in camera di consiglio [127] alle operazioni necessarie [483 2], con l'assistenza dell'ausiliario [126] ed eventualmente del tecnico incaricato della documentazione [138] (1).

Note

(1) Iniziata la fase di camera di consiglio non è possibile nè un ritorno alla fase dibattimentale per procedere alla lettura o all'ascolto, nè l'intervento delle parti nella stessa camera di consiglio per un interpello.

Ratio Legis

Tale disciplina è diretta ad evitare che si realizzi in questi casi una complicata regressione o un dispersivo contraddittorio.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: è possibile inviare documenti o altro materiale allegandolo ad una email da inviare all'indirizzo info@brocardi.it indicando nell'oggetto il nome con il quale si è richiesto il servizio di consulenza