Art. precedente Art. successivo

Articolo 474

Codice di Procedura Civile

Titolo esecutivo

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 474 Codice di Procedura Civile

L'esecuzione forzata [2910 ss., 2930 c.c. e ss.] non può avere luogo che in virtù di un titolo esecutivo per un diritto certo, liquido ed esigibile.
Sono titoli esecutivi:
1) le sentenze (1), i provvedimenti e gli altri atti ai quali la legge attribuisce espressamente efficacia esecutiva (2);
2) le scritture private autenticate(3), relativamente alle obbligazioni di somme di denaro in esse contenute, le cambiali, nonché gli altri titoli di credito(4) ai quali la legge attribuisce espressamente la stessa efficacia (5);
3) gli atti ricevuti da notaio o da altro pubblico ufficiale autorizzato dalla legge a riceverli (6).
L'esecuzione forzata per consegna o rilascio non puo' aver luogo che in virtu' dei titoli esecutivi di cui ai numeri 1) e 3) del secondo comma. Il precetto deve contenere trascrizione integrale, ai sensi dell'articolo 480, secondo comma, delle scritture private autenticate di cui al numero 2) del secondo comma.

Note

(1) La norma si riferisce alle sentenze di primo grado, alle sentenze d'appello, alle sentenze della Corte di Cassazione pronunciate sul merito, alle sentenze pronunciate in un grado e alle sentenze della Corte di Giustizia delle Comunità Europee (si cfr. artt. 132, 282, 431, 447, e art. 18, l. 20-5-1970, n. 300, Statuto dei lavoratori).

(2) Si vedano gli artt. 199 (processo verbale di conciliazione), 423 (ordinanza per il pagamento di somme), 647 (esecutorietà del decreto ingiunto per mancata opposizione o mancata attività dell'opponente). In tema di provvedimenti che hanno efficacia esecutiva si segnalano: il decreto del giudice che ordina la cessazione dell'attività antisindacale (art. 28 l. 20-5-1970, n. 300); l'ordinanza di rilascio dell'immobile emessa ai sensi dell'art. 30, 5° e 8° commi l. 27-7-1978, n. 392; l'ordinanza di liquidazione di onorari e diritti spettanti ad avvocati; l'ordinanza sull'opposizione a decreto ingiuntivo relativa a onorari, diritti e spese spettanti ad avvocati (artt. 29 e 30 l. 13-6-1942, n. 794).

(3) Per scritture private autenticate si intendono gli atti, cartacei o informatici, la cui efficacia esecutiva è limitata alle obbligazioni di somme di denaro in essi contenute e non si estende agli obblighi di fare e non fare e all'esecuzione per consegna o rilascio.

(4) La norma si riferisce ai titoli esecutivi stragiudiziali poichè non provengono, come le sentenze, dall'autorità giudiziaria, ma sono di formazione privata e contengono un atto di accertamento del diritto sostanziale. Si cfr. artt. 55, 86, 90, 100, 104 r.d. 21-12-1933, n. 1736, art. 3 l. 15-12-1990, n. 386 Assegno bancario; c.c. 1684, 1790, 1791.

(5) Si vedano 185 (tentativo di conciliazione), 322 (conciliazione in sede non contenziosa), 411 (conciliazione nel rito del lavoro). Inoltre, hanno efficacia esecutiva i verbali di conciliazione relativi: a spese diritti ed onorari di avvocati (art. 66 r.d.l. 27-11-1933, n. 1578); al rilascio dell'immobile ed alla determinazione del canone (artt. 30, 7° comma e 44, 4° comma l. 27-7-1978, n. 392).Si vedano 185 (tentativo di conciliazione), 322 (conciliazione in sede non contenziosa), 411 (conciliazione nel rito del lavoro). Inoltre, hanno efficacia esecutiva i verbali di conciliazione relativi: a spese diritti ed onorari di avvocati (art. 66 r.d.l. 27-11-1933, n. 1578); al rilascio dell'immobile ed alla determinazione del canone (artt. 30, 7° comma e 44, 4° comma l. 27-7-1978, n. 392).

(6) Anche in questo caso si tratta di titoli esecutivi stragiudiziali. Inoltre, è bene precisare che l'espressione "altro pubblico ufficiale" deve riferirsi al segretario comunale e provinciale e al console all'estero.


Hai un dubbio su questo articolo?
Risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Quesiti degli utenti
relativi all'articolo 474 del c.p.c.che hanno ricevuto risposta dalla redazione di Brocardi.it

Seguono tutti i quesiti posti dagli utenti del sito che hanno ricevuto una risposta da parte della redazione giuridica di Brocardi.it. Trattasi di quesiti per cui è stato richiesto il servizio di risposta a pagamento o che presentano particolare interesse giuridico in ragione del quale la redazione ha ritenuto di rispondere gratuitamente.

Quesito n. 5123/2012 martedì 27 marzo 2012

Monica chiede

Buongiorno. Volevo cortesemente chiederVi se nell'assegno di mantenimento per la prole sono comprese anche le spese scolastiche e la mensa scolastica, oppure se sono da considerarsi spese straordinarie. Invio cortesi saluti, ringraziandoVi anticipatamente.

Parere legale online a cura della

redazione giuridica Brocardi.it

Risposta della redazione di Brocardi.it al quesito n. 5123/2012 [risposta gratuita]

Nessuna fonte normativa nè alcuna sentenza della Suprema Corte di Cassazione hanno mai fornito un elenco dettagliato delle spese da definirsi straordinarie e di quelle che non lo sono. Normalmente si ritiene che possano considerarsi spese ordinarie quelle attinenti l'acquisto di materiale di cancelleria scolastica, il vestiario, il buono per la mensa scolastica (in quanto attinenti all'alimentazione e comprese nell'assegno mesile). Sono, invece, rientranti nel novero delle spese straordinarie quelle inerenti a spese mediche per patologie particolari od imprevedibili, lo scuola-bus, un viaggio del figlio effettuato nel periodo estivo per un corso di lingua straniera.

Il mantenimento per cui si riserva un assegno periodico, dunque, comprende una serie abbastanza vasta di cose, tra le quali rientra anche l'alimentazione. Da questo punto di vista, essendo il servizio mensa diretto a garantire l'alimentazione dei minori, si potrebbe pensare che lo stesso rientri e sia ricompreso nell'assegno mensile. Tuttavia, la crisi della famiglia, viene regolata con apposite condizioni, concordate tra i genitori o disposte dal giudice. in questa sede, quando si vanno a definire le spese straordinarie, molte volte si indicano come straordinarie anche quelle scolastiche.

In questi casi non esiste una risposta univoca e valida per tutti i singoli casi: l'inquadramento delle spese scolastiche come ordinarie o straordinarie va condotto in relazione alle circostanze del caso concreto tra cui, segnatamente, l'importo del contributo mensile per il mantenimento e l'importo delle spese di mensa stesse.

Tag: diritto mantenimento, spese ordinarie, spese straordinarie

Testi per approfondire questo articolo

Commentario del codice di procedura civile
Artt. 474-632 c.p.c.

Pagine: 850
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 130,00 -10% 117,00 €

Il quinto volume, che appartiene alla COLLANA COMMENTARIO DEL CODICE DI PROCEDURA CIVILE, è quello riguardante gli articoli titoli III e IV del Libro II (processo di cognizione) del codice di procedura civile, che riguardano le disposizioni in tema di revocazione e opposizione di terzo (artt. 395-408 c.p.c.) e di controversie in materia di lavoro (artt. 409-473 c.p.c.).

Il volume è aggiornato:

a) al D.L. 21 giugno 2013, n. 69 convertito dalla l. 9.8.2013, n. 98... (continua)

Diritto processuale civile
Il processo esecutivo

Editore: Giuffrè
Data di pubblicazione: ottobre 2013
Prezzo: 32,00 -10% 28,80 €
Individuazione e accertamento del credito nell'espropriazione forzata presso terzi

Editore: Jovene
Collana: Univ. La Sapienza-Dip. scienze giuridiche
Pagine: 360
Data di pubblicazione: marzo 2014
Prezzo: 32,00 -10% 28,80 €
Formulario dell'esecuzione civile. Con CD-ROM

Editore: Giuffrè
Collana: I formulari Giuffrè
Data di pubblicazione: gennaio 2014
Prezzo: 88,00 -10% 79,20 €

L'opera si pone quale guida accurata ed aggiornata per i professionisti nel settore delle esecuzioni civili. Nel volume sono esaminate tutte le norme del terzo libro del codice di procedura civile in materia di esecuzione forzata secondo il seguente schema: una prima parte esplicativa è dedicata al contenuto della disposizione con indicazione delle più spinose problematiche interpretative; a questa fa seguito un'ordinata rassegna giurisprudenziale delle principali pronunce,... (continua)

Diritto processuale civile
L'esecuzione forzata. I procedimenti sommari, cautelari e camerali

Editore: Giappichelli
Data di pubblicazione: aprile 2014
Prezzo: 34,00 -10% 30,60 €

Sommario

Premessa alla ventitreesima edizione. – Premessa alla ventiduesima edizione. – Parte Prima: Il processo di esecuzione forzata. – I. Il processo di esecuzione nei suoi aspetti generali. – II. Gli atti preparatori del processo di esecuzione forzata. – III. L’espropriazione. – Sez. I: L’espropriazione forzata in generale. – Sez. II: L’espropriazione mobiliare presso il debitore. – Sez. III:... (continua)

Diritto processuale civile
Il processo di esecuzione. I procedimenti speciali

Editore: Giappichelli
Pagine: 535
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 40,00 -10% 36,00 €
Il custode giudiziario ed il delegato alla vendita. Con CD-ROM

Collana: Professionisti & Imprese
Pagine: 281
Data di pubblicazione: giugno 2013
Prezzo: 35,00 -10% 31,50 €

Il testo è specificamente diretto a quelle figure professionali che vengono più frequentemente nominate quali custodi giudiziali e – in seguito alla modifica degli artt. 534 bis e 591 bis c.p.c. ad opera della Legge 14 maggio 2005 n. 80 (di cui si verificano recentemente le più consistenti applicazioni pratiche) – altrettanto spesso quali delegati alle vendite e che necessitano pertanto di apprendere e/o approfondire in tempi brevi procedure, adempimenti e... (continua)

L'attuazione degli obblighi infungibili

Editore: Giuffrè
Collana: Teoria pratica del diritto. Civ. e proc.
Data di pubblicazione: febbraio 2014
Prezzo: 23,00 -10% 20,70 €

Con l'introduzione dell'art. 614-bis, l'ordinamento si è dotato di un sistema generale per l'attuazione degli obblighi infungibili. Il volume, corredato da numerosi richiami giurisprudenziali e dottrinari, inquadra la norma nella cornice dei principi generali in tema di esecuzione e ne esamina i profili di rilievo in rapporto alla Costituzione e alla CEDU. Grande attenzione è dedicata ai rapporti dell'art. 614-bis sia con i meccanismi di esecuzione indiretta previsti in leggi... (continua)

Il processo di esecuzione. Nel suo aspetto pratico

Editore: Giuffrè
Data di pubblicazione: ottobre 2013
Prezzo: 98,00 -10% 88,20 €

L'opera, giunta alla XII edizione, affronta i significativi interventi legislativi sull'esecuzione forzata. La legge n.228/2012 al di là degli aggiustamenti telematici, già effettuati in altri settori, degli articoli 543 e 547 ha profondamente inciso con la nuova formulazione degli articoli 548 e 549 del codice sulla struttura della espropriazione presso terzi. Il novello legislatore, nel tentativo di risolvere anche l'annoso problema del pagamento dei debiti commerciali... (continua)

Commentario del codice di procedura civile
Articoli 474-601

Data di pubblicazione: settembre 2013
Prezzo: 130,00 -10% 117,00 €

Il volume è un commentario articolo per articolo o per gruppi di articoli alle norme del codice, alle principali leggi collegate e alla normativa speciale. Il testo di ogni articolo è scomposto in "frammenti" numerati e ad ogni numero corrisponde un paragrafo del commento in cui gli autori analizzano la norma nel dettaglio. Questa impostazione consente una lettura veloce, per individuare rapidamente le informazioni necessarie per affrontare un caso concreto, ma non preclude... (continua)