Art. precedente Art. successivo

Articolo 52

Codice di Procedura Civile

Ricusazione del giudice

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 52 Codice di Procedura Civile

Nei casi in cui è fatto obbligo al giudice (1) di astenersi [51], ciascuna delle parti può (2) proporne la ricusazione mediante ricorso contenente i motivi specifici e i mezzi di prova.
Il ricorso, sottoscritto dalla parte o dal difensore, deve essere depositato in cancelleria due giorni prima dell'udienza, se al ricusante è noto il nome dei giudici che sono chiamati a trattare o decidere la causa, e prima dell'inizio della trattazione o discussione di questa nel caso contrario [54 2] (3).
La ricusazione sospende il processo [296, 298] (4).

Note

(1) La norma si riferisce al giudice considerato come persona fisica. Non è pertanto ammissibile la ricusazione di un collegio astrattamente considerato, salvo il caso in cui si adducano motivi relativi alle persone fisiche che lo compongono.

(2) Il diritto delle parti di ricusare il giudice non astenutosi viene configurato quale diritto potestativo, di carattere processuale ed esercitabile qualora il procedimento obbligatoriamente previsto dall'art. 51 non venga attivato d'ufficio. Inoltre, si può anche configurare come onere, ovvero una facoltà che il soggetto deve esercitare per evitare conseguenze negative perchè se non la esercita entro i termini di legge non ha altri mezzi processuali per far valere il difetto di imparzialità del giudice.

(3) Si tratta di due termini perentori (si cfr. 153 c.p.c.). L'atto introduttivo assume la forma del ricorso che deve essere depositato in cancelleria e deve contenere i motivi di ricusazione e ed i mezzi di prova a sostegno portati dalle parti.

(4) La presentazione del ricorso determina in via automatica la sospensione del processo. Tuttavia si segnala un recente orientamento giurisprudenziale in base al quale la sospensione viene necessariamente disposta solo nel caso in cui l'istanza di ricusazione sia ammissibile e, pertanto, rispettosa delle condizioni ed i termini prescritti dalla legge (artt. 51-52). Durante il periodo di sospensione, gli atti compiuti risultano nulli (si cfr. 298 c.p.c.), eccezione fatta per quegli atti adottati in una situazione d'emergenza ovvero i provvedimenti cautelari ex art. 669quater e ss..


risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Testi per approfondire questo articolo

Astensione, ricusazione e responsabilità nel processo. Aggiornato al D.L. 69-2013 convertito in L. 98-2013 (decreto del fare)

Collana: I fascicoli del diritto
Pagine: 150
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 22,00 -10% 19,80 €

L’opera, aggiornata al DECRETO FARE (L.98/2013) e alla recente giurisprudenza, analizza gli istituti dell’ASTENSIONE e della RICUSAZIONE nel processo civile indicando anche le forme di RESPONSABILITÀ inerenti alle varie violazioni processuali. È stato evidenziato, esaminando anche le varie interpretazioni giurisprudenziali, come si possa attuare una forma anticipata di tutela dell’imparzialità della giurisdizione, e salvaguardare l’equità... (continua)

Commentario al codice di procedura civile. Artt. 75-162
Parti e difensori. Esercizio dell'azione. Poteri del giudice. Atti proc.

Editore: Giuffrè
Data di pubblicazione: maggio 2012
Prezzo: 210,00 -10% 189,00 €

La trattazione di ogni articolo si apre con una breve descrizione degli istituti coinvolti per poi delineare l'importanza operativa della norma e delle relative fonti, le questioni principali e le sue applicazioni, anche alla luce delle pronunce giurisprudenziali più significative. Questo strumento associa alla versione cartacea una consultazione online arricchita da un archivio di formule. In particolare, il volume è aggiornato alle più recenti novità... (continua)