Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Qui contra iura mercatur, bonam, fidem praesumitur non habere

Traduzione

Chi commercia contro la legge, si presume che non abbia in animo della buona fede

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Chi commercia contro la legge, si presume che non abbia in animo della buona fede"

  • Rischio contrattuale e allocazione tra i contraenti

    Collana: Diritto privato. Nuovi orizzonti
    Pagine: 200
    Data di pubblicazione: settembre 2016
    Prezzo: 22 €
    Con la locuzione "rischio contrattuale" si intende quell'insieme di fattori eterogenei, indipendenti dalla sfera giuridica dei contraenti, capaci di causare un'inattuazione del regolamento contrattuale e un conseguente sconvolgimento dell'assetto di interessi in esso cristallizzato. Si fa riferimento a ipotesi quali l'oggettiva impossibilità sopravvenuta della prestazione e l'eccessiva onerosità sopravvenuta della prestazione. (continua)

→ Altri libri su Chi commercia contro la legge, si presume che non abbia in animo della buona fede ←