Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Bonorum venditio

Traduzione

Vendita coattiva dei beni (del debitore)

Spiegazione

L'espressione indicava, nel diritto romano, la vendita in blocco e all'incanto di tutti i beni del fallito ad opera di un magister bonorum, che doveva previamente compilare un programma di vendita contenente l'indicazione dei beni stessi e dell'ammontare dei crediti e dei debiti, nonché delle condizioni di vendita. Nell'ordinamento odierno sta ancora ad indicare la procedura esecutiva per cui il patrimonio del debitore insolvente gli viene sottratto, per essere destinato al soddisfacimento dei creditori.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Vendita coattiva dei beni (del debitore)"

  • Esecuzione forzata e autonomia privata

    Editore: Giappichelli
    Collana: Univ. Brescia-Dip. di giurisprudenza
    Data di pubblicazione: ottobre 2016
    Prezzo: 38,00 -10% 34,20 €
    L'indagine scruta ed esplora quella ideale zona grigia che si colloca tra inadempimento dell'obbligazione ed esecuzione forzata (individuale o concorsuale), con il proposito di verificare se in essa vi sia spazio per l'utile esercizio di poteri di autonomia privata e - in particolare - se debitore e creditore possano accordarsi per limitare o escludere l'operatività delle norme in materia di esecuzione coattiva, regolando con modalità alternative la fase di soddisfazione... (continua)

→ Altri libri su Vendita coattiva dei beni (del debitore) ←