Brocardi.it, il sito dedicato al latino dei giuristi... e molto altro CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Actore non probante, reus absolvitur

Traduzione

Se l'attore non prova (ciò che afferma), il convenuto va assolto

Spiegazione

Il principio presupposto da questa formula è quello dell'onere della prova, che grava sull'attore per i fatti di cui egli affermi l'esistenza. La formula, in particolare, ci dice qual è la conseguenza della mancata prova: nel nostro processo, di tipo dispositivo, se l'attore non prova i fatti a fondamento della sua azione, la controparte (il convenuto) deve essere assolta.

Tag associati

Articoli collegati

Brocardi correlati

Testi per approfondire "Se l'attore non prova (ciò che afferma), il convenuto va assolto"

  • La genesi della sentenza

    Editore: Il Mulino
    Collana: Saggi
    Pagine: 182
    Data di pubblicazione: gennaio 2017
    Prezzo: 18,00 -10% 16,20 €
    Accertamento del fatto, interpretazione e applicazione della norma rappresentano i presupposti della sentenza: la verifica del rispetto del procedimento previsto dalla legge in ogni fase del giudizio consente di valutarne la correttezza e la giustizia. Entrambe le fasi di questa attività sono caratterizzate da discrezionalità e da vincoli. Nel giusto equilibrio tra "libera valutazione" delle prove e vincoli derivanti dalle prove "legali" risiede il senso dell'attività del... (continua)

→ Altri libri su Se l'attore non prova (ciò che afferma), il convenuto va assolto ←